12 aprile 2012 - Cesena, Cronaca, Società

Sede della Provincia a Cesena: questa mattina il taglio del nastro

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi l'inaugurazione si è comunqe tenuta per i nuovi locali di via Bovio

E’ stata inaugurata questa mattina, giovedì 12 aprile, la nuova sede di Cesena della Provincia di Forlì-Cesena, in viale Bovio 425, ex sede della Confartigianato Cesena. Il presidente Massimo Bulbi ha tagliato il nastro, alla presenza del prefetto di Forlì-Cesena Angelo Trovato e del sindaco di Cesena Paolo Lucchi.

 

Gli uffici della Provincia già presenti a Cesena vengono concentrati e unificati nella nuova struttura, lasciando le precedenti sedi, che erano utilizzate in affitto: Corso Sozzi 26; Sobborgo Comandini 87 (servizio Agricoltura) e via Pisacane 36, quest’ultima sede delle Guardie ecologiche volontarie (GEV). Resta, invece, nella propria sede il Centro per l’Impiego di via Fornaci 170. La nuova sede di viale Bovio è un immobile di proprietà della Provincia, di superficie di 1.696 metri quadri per gli uffici e una sala riunioni e 276 metri quadri di locali ad uso archivio nel piano interrato. I nuovi spazi accolgono 66 dipendenti dell’ente assegnati stabilmente a Cesena dei servizi Infrastrutture viarie e gestione strade Cesena, Progettazione e manutenzione fabbricati, Pianificazione territoriale, Politiche sociali, Polizia provinciale, Agricoltura. Inoltre, ci sono locali per altri 9 dipendenti della sede di Forlì che prestano saltuario servizio anche a Cesena.

 

La nuova sede accoglie con spazi in comodato d’uso gratuito, anche le udienze di conciliazione relative al comprensorio cesenate della Direzione Provinciale del Lavoro (ufficio decentrato del Ministero del Lavoro e della politiche sociali) e il volontariato delle Guardie ecologiche volontarie (GEV) di Cesena (circa 45 volontari attivi per la tutela dell’ambiente). Inoltre è prevista anche la presenza di uffici destinati agli amministratori (presidente e assessori) per il ricevimento del pubblico dell’area cesenate.

 

La scelta di comprare una sede a Cesena risale al 2004, con una delibera di Consiglio Provinciale che ha previsto l’acquisto dell’allora sede della Confartigianato per 4 milioni e 80 mila euro. Gli uffici – che dovevano essere lasciato liberi nel 2006 - sono stati consegnati effettivamente il 31 dicembre 2011 e subito oggetto di lavori per essere utilizzati da parte della Provincia. La Confartigianato, occupando l’immobile oltre il tempo previsto, ha pagato una penale di 12.000 euro mensili per tutto il tempo interocorrente. Entrando in una sua sede di proprietà, che va ad incrementare il patrimonio dell’ente, la Provincia di Forlì-Cesena risparmia 91.300 euro annuali di affitto della ex sede di corso Sozzi 26, 24.000 euro di affitto della ex sede di sobborgo Comandini 87 e 11.000 euro della sede di via Pisacane delle GEV, con un risparmio annuo di circa 125.300 euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.