11 aprile 2012 - Cesena, Cronaca, Società

Cesena verso il nuovo bando per la gestione della Rocca Malatestiana

Ai nuovi gestori sarà affidato anche il Parco della Rimembranza

Un parco avventura fra gli alberi e i sentieri del Parco della Rimembranza: perché no? Nei giorni scorsi la Giunta comunale di Cesena ha approvato le linee guida sulla base delle quali predisporre il nuovo bando per l’affidamento della gestione della Rocca Malatestiana (l’attuale incarico, in capo all’associazione Conoscere Cesena, è giunto a scadenza). E fra le novità più rilevanti c’è proprio l’ampliamento delle competenze: oggetto del bando, infatti, non sarà più solo l’area della fortezza medievale, ma anche il grande parco circostante, da tempo sottoutilizzato e poco vissuto.

L’intenzione è quella di chiedere agli aspiranti  gestori proposte specifiche per rivitalizzare anche questo spazio, dotato di enormi potenzialità, sia per la sua conformazione, sia per la sua posizione panoramica, in modo da attirare visitatori con attività mirate e mettere a disposizione un’offerta anche turistica diversa e particolare, guardando anche a esperienze analoghe sperimentate in altre parti d’Italia.

Naturalmente, molta attenzione è riservata all’intero complesso della Rocca, che già negli ultimi anni ha conosciuto una notevole crescita, grazie all’appassionato e intenso lavoro di tanti e ai notevoli lavori di sistemazione che hanno interessato i camminamenti, l’ex casa del custode e altri spazi. L’intento è di dare ulteriore impulso a questo processo per arrivare a creare un circuito virtuoso, capace di valorizzare la Rocca Malatestiana sotto il piano storico, culturale e turistico, e renderla anche strumento di promozione per l’intero territorio. In quest’ottica il gestore sarà chiamato a ideare e implementare un mix di iniziative, a cui dovrà saper affiancare tutti i servizi necessari ad una piacevole fruizione, come accoglienza, somministrazione, accompagnamento, ecc.,.

 “Con questa delibera – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore alla Cultura Elena Baredi e l’Assessore al Turismo Matteo Marchi – abbiamo indicato la nostra visione sulla Rocca Malatestiana e sul modo in cui, attraverso una gestione mirata, possa divenire fattore di promozione e attrattività per l’intera città. Una visione che ponga uno dei luoghi simbolo della cultura cesenate come fattore di crescita e sviluppo, sfruttando il comparto turistico quale volano di promozione della città e del territorio”.

“Noi siamo convinti – continuano Sindaco e Assessori – che il mix fra iniziative culturali, di spettacolo e di richiamo turistico, unitamente ad una nuova idea di utilizzo del Parco, possa rappresentare quel salto di qualità capace di far diventare la Rocca punto di riferimento non solo dei cesenati, ma anche di tanti visitatori, attratti dal fascino di quello che in effetti è uno dei più bei balconi sull’intera Romagna”.”

Come  in passato, il bando sarà rivolto alle Associazioni di Promozione Sociale iscritte al Registro provinciale di Forlì-Cesena o Comunale di Cesena. Questa scelta è stata voluta con convinzione dall’Amministrazione, che attribuisce particolare valore al lavoro e all’iniziativa del tessuto associativo del territorio, e intende avvalersene per valorizzare al meglio uno dei gioielli della città.

Licenziate le linee guida, si sta già lavorando alla predisposizione del bando vero e proprio, con l’obiettivo di espletare tutte le procedure in modo da poter procedere all’assegnazione (che avrà durata quinquennale, eventualmente rinnovabile per latri 5 ani) a partire già dal giugno prossimo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.