Backstage film festival, riflettori sul dietro le quinte italiano

Il dietro le quinte de "La sorgente del fiume", film di Theo Angelopoulos cui ha partecipato Tonino Guerra

Cosa significa fare cinema in Italia? Cosa c’è dietro l’occhio della macchina da presa che inquadra l’attore? Dove sono stati girati i grandi capolavori della storia del cinema italiano? Quali sono i mestieri del cinema? Queste e altre tematiche sono al centro del Backstage Film Festival, la rassegna promossa dal Centro Cinema Città di Cesena e dall’Assessorato ai Servizi e alle Istituzioni Culturali del Comune di Cesena dedicata ai retroscena del fare cinema in Italia sviluppatosi nel corso degli anni.
L’8ª edizione del festival si apre mercoledì 28 marzo a Cesena al Centro Culturale San Biagio e per tre giorni, fino venerdì 30 marzo, vedrà passare in rassegna, sul grande schermo della Sala Rossa, oltre una trentina di video di backstage girati dietro le quinte delle principali produzioni cinematografiche italiane del 2011.
 
La prima giornata del BFF si apre in serata, alle 21, con l’incontro con il documentarista Alberto Signetto per l’OMAGGIO a Theo Angelopoulos, regista greco recentemente scomparso sul set di L’altro mare, film che avrebbe dovuto raccontare l’attuale stato della Grecia. Signetto è stato suo assistente sul set di La sorgente del fiume (un film alla cui sceneggiatura aveva collaborato anche Tonino Guerra), ha ripreso il dietro le quinte del film, documentando l’intera lavorazione e fissando la maestria del regista alle prese con i suoi attori e i suoi celebri piani-sequenza.
Sul set del film si alternano riprese a Salonicco e a Sidirocastro, a pochi chilometri dal confine con la Bulgaria, interviste ad Angelopoulos, all'attrice principale e ad alcuni tecnici che collaborano da anni alle realizzazioni del regista. Frammenti che ci danno qualche idea del modo di lavorare, della poetica e del modo di vedere il cinema del regista greco, che mostrano il processo di costruzione di un film e le relazioni di una troupe con il regista "direttore d'orchestra" di un'impegnativa opera corale. In programma nella stessa serata Earth Men Lake, un video-intervento di Signetto sulla questione del cinema documentario in Italia.
 
L’Omaggio al regista greco si conclude con la proiezione di Theo Angelopoulos, il poeta del tempo, un video di  Davide Barletti e Edoardo Cicchetti che contiene una delle ultime interviste al regista, realizzata nel novembre 2011.

La prima giornata del BFF si chiude invece con la proiezione di [scomparse], un lungometraggio di Antonio Tibaldi che rivela il fuori campo del film Terraferma di Emanuele Crialese e cattura la complessità di quel che sta accadendo tra Linosa e Lampedusa: i continui e disperati sbarchi dei migranti e l'accoglienza contrastante degli abitanti.
 
Theo Angelopoulos nota biografica
Theo Angelopoulos muore il 25 gennaio del 2012 durante le riprese di L'altro mare. Ha realizzato più di 15 lungometraggi. Ha vinto l’Orso d'oro a Berlino per I cacciatori (1977), il Leone d'Argento al Festival del Cinema di Venezia per Paesaggio nella nebbia (1988), il Gran premio speciale della Giuria al Festival di Cannes per Lo sguardo di Ulisse (1995) e la Palma d'oro a Cannes per L'eternità e un giorno (1998).

Alberto Signetto nota biografica
Alberto Signetto (Cordoba, Argentina, 1954) si dedica al cinema dagli anni Settanta. A Torino è tra i fondatori della cooperativa Artkino, distribuzione cinematografica di qualità e responsabile del settore cinema, teatro e comunicazione della libreria I Comunardi. Fonda con altri la società di produzione Rosebud Company e collabora con la Index di Torino. Lavora come regista dal 1982 firmandosi con la Red Rhino Productions.

L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

 

Per informazioni: Centro Cinema Città di Cesena
via Aldini, 24 – Cesena
Tel. 0547 355725 -
355712 – 355718
www.sanbiagiocesena.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.