16 marzo 2012 - Cesena, Agenda, Cronaca, Cultura, Eventi, Società

"Omicidio e complotto" aprono le celebrazioni pascoliane

Dal 24 marzo a Casa Pascoli in mostra il racconto dell'assassinio del padre del Poeta

Sarà la mostra dedicata al delitto più famoso della letteratura e della poesia italiana ad aprire ufficialmente le celebrazioni del Centenario della morte di Giovanni Pascoli a San Mauro. L'appuntamento è per sabato 24 marzo alle ore 11,00 al Museo Casa Pascoli con l'inaugurazione della mostra documentaria dal titolo “Il Complotto. Il delitto di Ruggero Pascoli, un mistero da svelare”, alla presenza dell'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti.

“L'assassinio del padre del poeta, avvenuto il 10 agosto 1867, è un tema già affrontato a San Mauro con il Processo Pascoli del 2001”- spiega il Sindaco Miro Gori - “ ma ora, grazie alle recenti ricerche archivistiche realizzate da Rosita Boschetti, curatrice della mostra e del Museo Casa Pascoli, si arricchisce di materiali che aprono a nuovi scenari, fino all'individuazione di un vero e proprio complotto perpetrato ai danni di Ruggero Pascoli”. Proprio sulla ricostruzione della complessa figura di Ruggero, sulla sua forte tempra capace di attirare inimicizie e sull'ambiente della San Mauro dell'epoca parte il percorso documentario della mostra che, avvalendosi di carte d'archivio, anche relative all'acquisto della Tenuta Torre di San Mauro da parte del Principe Torlonia, corredato da fotografie inedite del nobile Casato romano per la prima volta esposte al pubblico, donate dalla prof.ssa Emma Batolo di Rimini e di documenti provenienti dagli archivi locali, fa riaffiorare nuovi indizi relativi alle dinamiche del delitto Pascoli. “Una sorta di congiura contro l'inflessibile amministratore dei Torlonia” - spiega Rosita Boschetti - “un complotto organizzato su vari livelli che ha visto certamente protagonisti i repubblicani di allora”. In mostra per la prima volta verrà esposta anche una bellissima lettera di Giovanni Pascoli dei primi del '900 in cui parla dell'assassinio del padre, evento che incise profondamente sulla sua produzione poetica.

L'esposizione resterà aperta con gli originali dal 24 marzo al 24 giugno 2012, con possibilità, a partire dal 31 marzo, di visite guidate ogni sabato e domenica mattina a partire dalle ore 10,30. Ingresso  2,00 euro, gratuito il giorno dell'inaugurazione.

Per informazioni: Museo Casa Pascoli info@casapascoli.it – tel. 0541 810100.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.