25 febbraio 2012 - Cesena, Cronaca, Politica, Società

Maltempo: Cesena compatta nel chiedere sostegno a Regione e Stato

Approvato un ordine del giorno per chiedere finanziamenti e l'allentamento del Patto di Stabilità

Preoccupazione per le ingenti spese sostenute per l’emergenza e da sostenere per riparare i danni; riconoscimento per l’impegno straordinario devoluto dal Comune di Cesena nell’affrontare la situazione di crisi; necessità di assicurare la cura della cittadinanza, la manutenzione straordinaria della città e l’attenzione alle difficoltà delle imprese.

A esprimersi in questi termini l’intero Consiglio comunale di Cesena. Nella seduta di ieri, dopo la dettagliata relazione del Sindaco sull’emergenza neve, è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno al riguardo, sottoscritto dagli otto capigruppo: Fabrizio Landi del Pd, Antonella Celletti della Lega Nord, Cinzia Pagni dell’Idv, Italo Macori del Pdl, Bruno Giorgini di Sinistra per Cesena, Luigi Di Placido del Pri, Natascia Guiduzzi di Cesena 5 Stelle e Antonio Prati dell’Udc.

 

Oltre a condividere le valutazioni su quanto è accaduto nel periodo dell’emergenza e sulle sue conseguenze, nel documento approvato il Consiglio Comunale di Cesena indica le misure da attivare e le azioni da intraprendere per far fronte alla situazione. In particolare chiede al Sidnaco e alla Giunta di attivarsi con i parlamentari locali e il Presidente della Conferenza Stato – Regioni – anche in accordo con gli altri Sindaci e Presidenti di Provincia delle aree romagnole più colpite dalle nevicate eccezionali – per ottenere dal Governo e dal Parlamento due cose.

 

La prima sono i fondi necessari a far fronte alle spese per l’emergenza e per il ripristino dei danni, considerando sia quelli subiti dal Comune sia quelli del settore privato. Il recupero di queste somme potrebbe avvenire attraverso l’utilizzo della quota di IMU spettante allo Stato.  

In secondo luogo si chiede al Governo di escluderedall’ambito di applicazione del Patto di Stabilità tutte le spese affrontate e da affrontare urgentemente per gli interventi di pulizia e rimozione, nonché per la cura, le manutenzioni ed il ripristino conseguenti ai danni subìti.

 

Inoltre, l’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale di Cesena invita l’Amministrazione a  proseguire lo stretto raccordo con il Presidente della Regione Vasco Errani, perché anch’esso sostenga la richiesta al Governo di un intervento finanziario straordinario a copertura delle ingenti spese, e ad  attivarsi con i parlamentari locali per ottenere un provvedimento di proroga dei termini per gli adempimenti e versamenti tributari, contributivi, nonché dei premi INAIL per i soggetti interessati alle avversità atmosferiche nei comuni colpiti.

 

“Ringrazio i gruppi consiliari – dichiara il Sindaco Paolo Lucchi - per questa presa di posizione condivisa e per il senso di responsabilità che hanno dimostrato in questo difficile frangente: non solo hanno riconosciuto l’impegno del Comune (e questo mi fa piacere soprattutto perché rende merito alla fatica dei tanti operatori che hanno lavorato giorno e notte durante le nevicate), ma in questo modo hanno ribadito, al di là delle posizioni diverse che li contraddistinguono, quel senso di appartenenza alla comunità che è stato uno dei punti di forza di Cesena nella fase di emergenza. La compattezza con cui si sono espressi dà maggiore forza alle nostre richieste verso lo Stato”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.