15 febbraio 2012 - Cesena, Cronaca

Cesena, il PLI promuove città e Sindaco sull'emergenza neve

Cesena ha reagito con orgoglio e con molta solidarietà all’emergenza neve, ne è convinto anche il segretario provinciale del Partito Liberale, Stefano Angeli e ne sono convinte anche le istituzioni in genere.

Vigili del Fuoco, militari, forze dell’ordine e volontari della Protezione Civile ancora oggi si stanno prodigando con grande impegno a riportare la situazione alla normalità.

Il PLI non polemizza e invece di recriminare sulla macchina pulica propone di fare una profonda autoanalisi per ripartire più forti e pronti alle sfide del futuro.

Notevole il dispiegamento di mezzi messo in campo, specie questi ultimi giorni, ma, e qui sta la “macchia” su una prestazione tutto sommato davvero efficace: talvolta proprio quei mezzi sono stati impiegati con poca uniformità sul territorio.

“Un’idea per migliorare la prontezza e l’efficacia degli interventi di spezzamento neve potrebbe essere quella di dotare, a spese degli enti pubblici preposti, di attrezzature spazzaneve adeguate un certo numero di nostri coltivatori diretti, che già hanno mezzi propri e capacità operative, rendendoli autonomamente responsabili dello spazzamento di settori prestabiliti, specialmente in quelle aree periferiche dove si sono registrati più problemi, e con compensi concordati”, commenta Stefano Angeli.

Secondo il segretario provinciale del PLI questo intervento garantirebbe interventi più tempestivi anche fuori dal centro urbano “e sarebbe gradita – continua Angeli - come fonte di reddito alternativo, dagli agricoltori stessi”.

Il Segretario inoltre sostiene che questa programmazione farebbe risparmiare inoltre tempo, garantendo un’attivazione degli interventi automatica, e denaro all’ente pubblico che non si troverebbe costretto a contrattare i prezzi nell’emergenza. “Tra i molti danni fatti dalla neve appaiono poi devastanti quelli subiti dal patrimonio arboreo cittadino, sia pubblico che privato, e riteniamo che una città come Cesena, apprezzata per i suoi viali alberati e per la sua quota di verde, debba pensare a reintegrare con nuove piantumazioni la parte di verde pubblico andata distrutta”, spiega ancora Angeli.

“Sul fronte delle critiche abbiamo fatto notare in questi giorni come la prontezza di reazione di Hera, soprattutto per la raccolta rifiuti in certe zone, non sia stata sempre delle più efficaci e pronte. Anche il trasporto pubblico, benché stavolta sia parso più preparato che in occasioni passate, può essere migliorato soprattutto sul versante dell’informazione all’utenza. Concludiamo osservando come a nostro avviso l’amministrazione comunale abbia lavorato molto e con più impegno rispetto ad altre occasioni. Magari la partenza è stata un po’ stentata, ma l'azione è migliorata con il passare dei giorni. Magari certe priorità d’intervento non sarebbero state le nostre, come ad esempio il poderoso impiego di mezzi per spazzare Piazza del Popolo, mentre alcuni parcheggi pubblici e strade, anche in vicinanza del centro, aspettano ancora oggi d’essere liberate”, chiude il segretario liberale.

Il PLI dunque promuove Cesena, che se l’è cavata meglio di altri comuni, e con la città promuove anche il suo sindaco, Paolo Lucchi

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.