14 febbraio 2012 - Cesena, Cronaca, Politica

Sala di Cesenatico: Il cimitero si amplia e arriva a ridosso delle abitazioni

“Il programmato ampliamento del cimitero di Sala, per quanto necessario, suscita la giusta indignazione dei residenti che non condividono né il progetto né i modi con i quali si pretende di imporre dall'alto una soluzione inaccettabile per i cittadini della zona”: lo dice il segretario del Partito Liberale di Cesenatico Axel Famiglini che critica la scelta di ampliare una porzione di cimitero che sorgerà a ridosso del centro abitato.  

“Le richieste di sepoltura a Sala sono moltissime perché non solo i residenti seppelliscono i propri cari nel cimitero della frazione ma anche coloro che, pur essendo originari di Sala, si sono trasferiti in altre località del territorio comunale. In tal senso investire risorse sull'ampliamento del cimitero esistente ubicato, fra l'altro, nel centro del paese non rappresenta la soluzione ottimale perché da un lato produce conseguenze che inducono  nei cittadini comprensibili rimostranze, dall'altro si rischia di ritrovarci nel medio periodo nelle medesime condizioni odierne di prossima saturazione in una zona che non è più adatta ad ospitare ulteriori ampliamenti cimiteriali”, commenta Famiglini. Come ricorda anche il segretario liberare, il piano di ampliamento del cimitero era stato già elaborato dalla precedente amministrazione. Secondo Famiglini, inoltre, alcuni cittadini avrebbero sollevato una questione: parrebbe infatti che l’attuale primo cittadino di Cesenatico in campagna elettorale avrebbe assicurato gli abitanti di Sala, una certa elasticità nella pianificazione di questo intervento. “Allo stato attuale – dichiara Famiglini - sembra che la disponibilità mostrata prima delle elezioni non abbia avuto alcun seguito ma che la situazione sia addirittura peggiorata. Invitiamo pertanto l'amministrazione comunale, prima che partano i lavori, a riaprire un tavolo di confronto con i cittadini di Sala coinvolti in tale problematica prendendo in considerazione l'opportunità di realizzare l'ampliamento in una zona periferica del paese lontano dall'agglomerato urbano in modo da non suscitare comprensibili malumori dei residenti colpiti dall'intervento e affinché siano garantiti gli spazi necessari in zona idonea per eventuali futuri ampliamenti del cimitero stesso”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.