23 gennaio 2012 - Cesena, Agenda, Società, Spettacoli

Una cucina "spettacolo" e a "KM O" al Teatro Verdi

Il palcoscenico sarà quello del Teatro Verdi e gli chef che si contenderanno la palma per il miglior piatto saranno : Massimo Moroni dello storico Ristorante Milanese Don Lisander , Gianni Tota del nuovo e lussuoso Hotel Boscolo Exedra di Milano, Andrea Bevilacqua padrone di casa di uno dei Ristoranti più antichi e rinomati della piazza milanese, L'Antica Trattoria Bagutto, Denis Ferrari del Teatro Verdi di Cesena, Marco di Lorenzi del Alexander MuseumPalace di Pesaro, Maurizio Passante e Luigi Sica del nuovo e creativo  Ristorante Mediterraneo di Misano Adriatico.
Direzione del cooking show affidata allo chef Sergio Ferrarini 

Gli chef prepareranno dalle cucine del teatro un piatto e contemporaneamente nel centro della sala Sergio Ferrarini coadiuvato da alcuni colleghi di Cesena preparerà lo stesso piatto a vista dei clienti, una esperienza unica  che permetterà di mangiare e vedere come si crea il piatto proposto.
Si potranno seguire in diretta grazie alle riprese video anche i perfetti movimenti degli chef nella cucina, degni di una collaudata orchestra .
I prodotti usati per la creazione dei piatti saranno rigorosamente del territorio, per rafforzare sempre di più la nuova e interessante formula del chilometro zero.
Sarà un trionfo di Squaquerone, Raviggiolo della Centrale del latte di Cesena,  carni di Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, formaggio di Fossa di Sogliano, verdure freschissime dei contadini di Cesena, selezioni di carne di Mora Romagnola, Olio Extravergine di oliva delle colline di Romagna, Sale di Cervia, erbe aromatiche e fiori eduli di Gattolino .
Non mancheranno i famosi pani fatti dallo staff del Teatro Verdi .
Tutti i commensali saranno protagonisti della serata perchè dovranno con il loro voto stabilire il miglior piatto e decretare lo chef vincitore della competizione.
Ci sarà spazio anche per gli amanti del vino con una degustazione in abbinamento a cura della cantina Morticino.
La serata sarà inoltre allietata da musicisti che proporranno un percorso musicale legato a quello eno-gastronomico attraverso pillole di brani classici.
Il prezzo della serata sarà di 40 Euro.
Per informazioni: 0547/613888 - info@teatroverdi.it
 
 I PROTAGONISTI:

Massimo Moroni - chef e anima del Ristorante Don Lisander, il rinomato e prestigiosissimo locale di Via Manzoni, conosciuto in tutto il mondo come uno dei luoghi più suggestivi e frequentati dall'alta società lombarda. Apprezzato da tutti per il menù ricco di spunti della tradizione gastronomica lombarda e milanese, arricchita dall'innovazione garantita dall'esperienza che Massimo ha fatto in tutto il mondo. Professionalità di respiro internazionale unita alla tradizionalità delle sue origini, che garantiscono un gusto eccellente ed un risultato impeccabile nell'esecuzione delle sue creazioni culinarie. Massimo, eletto "miglior cuoco della Lombardia" giovanissmo, è sicuramente uno dei migliori chef italiani, dotato di grande creatività, dalle molteplici qualità umane e conoscenze professionali, di grande umiltà e passione per il Suo lavoro. E' oggi il Presidente della Delegazione Cuochi Regione Lombardia dell'Associazione Professionale Cuochi Italiani.
 
Gianni Tota
- ha lavorato per anni come Personal Chef, definito dalla stampa come lo "Chef dei Vip". Ha cucinato per personaggi del calibro di Vasco Rossi, Moratti, d'Alema e moltissimi personaggi dello spettacolo. Ha conquistato palmares di medaglie e onorificenze in concorsi nazionali di notevole importanza, testimonial per alcune importanti aziende leader di settore in format stampa o degustazioni, opera oggi in uno degli Hotel Milanesi di maggior tendenza e livello: il Boscolo Hotel Exedra di Milano in qualità di Chef Executive Manager. Un grande cultore dello spirito associativo e di squadra, appassionato del Suo lavoro nel quale mette sempre l'entusiasmo e la carica necessaria per renderlo indimenticabile.
 
Andrea Bevilacqua - padrone di casa di uno dei Ristoranti più antichi e rinomati della piazza milanese: L'Antica Trattoria Bagutto. Annoverato tra i Locali Storici d'Italia, un locale d'altri tempi dove si respira dal 1284 un'aria tipicamente milanese nell'atmosfera ma soprattutto nel gusto dei piatti che si degustano. Andrea, dopo varie esperienze di alto livello, che lo hanno visto passare dal Four Season di Milano ai locali più prestigiosi del lago di Como, approda al Bagutto per perpetuare la tradizione milanese, che lo vede tra i protagonisti del gusto meneghino grazie ai suoi piatti tipici, in primis la cotoletta alla Milanese, in arte "L'Orecchia di Elefante".
 
Luigi Sica
- Chef di grande professionalità, Sica insegna alla scuola alberghiera di Riccione, vanta esperienze in Giappone, Canada, Australia, per anni chef della nota stilista Alberta Ferretti, consulente gastronomica al Biblos per diverse stagioni. Da alcuni mesi è consulente nel nuovo e creativo Ristorante Mediterraneo di Misano.
 
Maurizio Passant
e - giovane ma valente chef di cucina, dirige un centro di cottura di alto livello a Rimini, da anni segue le orme dello chef Sica, attualmente è chef projet del ristorante Mediterraneo di Misano.
 
Marco di Lorenzi
- chef executive del prestigioso Alexander Museum Palace di Pesaro, è sicuramente lo chef Pesarese più emergente, vanta esperienze in numerosi ristoranti stellati, vincitore di diversi concorsi gastronomici è personaggio di spicco del mondo Associativo nazionale.
 
Denis Ferrari - chef executive del Teatro Verdi di Cesena, ha accompagnato l'avventura del noto locale romagnolo dalla sua nascita, nel 2003. Ha partecipato a numerosi concorsi con ottimi piazzamenti, rappresentando l'Emilia Romagna in Canada, Giappone, Spagna. Vanta numerose esperienze lavorative all'estero ed in hotel di prestigio (Grand Hotel di Cervia).
E' inoltre stato docente presso le Scuole Alberghiere di Castel San Pietro, Cervia e Ferrara.
 
 Per farvi solo pregustare l’evento vi riportiamo anche il ricco menù

Menù:
 
ANTIPASTO
 
·    Mondeghini alla milanese in manto di verza con cuore di raviggiolo su letto di squacquerone allo zafferano
·    Filetto di maiale con riduzione di porto al profumo di menta con spuma di squacquerone
 

PRIMO PIATTO
 
·    Fiocco di pasta fresca con morbido Ravigiolo e patata dolce al sale di Cervia
·    Fondente di Sogliano e cardo croccante
·    Il risottino con crema di zucca mantovana al profumo di rose con squacquerone e piccola tartare di manzo rosa all'erba cedrina.
 
 SECONDO PIATTO
 
·    Fantasia di carne di vitellone bianco dell’appennino centrale (proposta in due versioni)
 
 
DESSERT
 
·    Crema belga al pistacchio su vellutata ai semi di vaniglia  ganache al fondente e Grand Marniere  piccola macedonia di frutti di bosco e ananas

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.