26 novembre 2011 - Cesena, Cronaca

Minorenni nei guai per una tentata rapina al videolife di Cesena

16 luglio scorso avevano tentato di portare a compimento una rapina ai danni del “videolife” di Cesena, un video noleggio situato in via Sobborgo Comandini, senza però riuscirci. Oggi a distanza di quattro mesi, sono scattati provvedimenti molto seri per i tre minorenni accusati di aver tentato la rapina nell’esercizio cesenate.

 

Il gruppo formato da due diciassettenni (un nordafricano e un bulgaro) e un quindicenne (del Maghreb) puntavano alla sezioni videogiochi dello “store”.

La ricostruzione pare abbastanza chiara: il 15enne sarebbe entrato nel videonoleggio, e avrebbe minacciato il titolare del negozio e la figlia di 9 anni con un coltello. L’effetto delle minacce non è stato quello sperato, a compimento di un piano andato storto in tutto e per tutto.

 

I giovani non hanno pensato ai sistemi di videosorveglianza cittadini, e soprattutto di dare nell’occhio il meno possibile. Banca, uffici postali, Comune di Cesena, tutti edifici dotati di telecamere, hanno ripreso il passaggio dei ragazzini che per colpa di questa bravata dovranno sostenere un processo.

 

Nella fuga il quindicenne si è tolto passamontagna e casco, tra l’altro decorato in maniera così particolare da non passare inosservato, svelando il volto proprio a favore di camera e “agevolando” in questo modo il lavoro investigativo dei Carabinieri. 

 

A inizio settembre sono partite le perquisizioni nelle abitazioni dei giovani. Il quindicenne è stato il primo a vuotare il sacco e a raccontare dove aveva nascosto coltello e passamontagna e a incastrare i compagni di bravata.

Lo scooter servito per la fuga è stato posto sotto sequestro e in casa dei ragazzi sono stati trovati i capi d’abbigliamento, zaini e quant’altro i giovani indossavano il giorno della rapina.

I Carabinieri sostengono che si tratti di un caso isolato e che si sia trattato solo di una bravata e di questo il giudice terrà sicuramente conto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.