12 novembre 2011 - Cesena, Cronaca, Cultura

Ai nastri di partenza la Settimana dell’Educazione e della Pedagogia

Prende il via sotto il segno di Pinocchio  la terza edizione della Settimana dell’Educazione e della Pedagogia, promossa dall’Assessorato alle Pubblica Istruzione e Politiche Educative del Comune di Cesena e imperniata quest’anno sul tema “Educazione, etica e democrazia”.

 

La rassegna si aprirà, infatti, lunedì 14 novembre, alle ore 17.30, nel Salone grande del Palazzo Comunale di Cesena, con l’inaugurazione della mostra di Massimo Sansavini intitolata “Un pop-Pinocchio all’italiana”. In esposizione una serie di opere grafiche realizzate dall’artista per illustrare una nuova edizione della storia del celebre burattini. Dopo il taglio del nastro e la visita all’esposizione è previsto un incontro a cui parteciperanno lo stesso artista e la curatrice della mostra Linda Giusti. Presentato dalla Galleria ModenArte di Modena il Pinocchio illustrato da Massimo Sansavini si presenta “irriconoscibile, radioso, vivo ed esuberante come non lo è stato mai”: le illustrazioni sono caratterizzate da colori squillanti e poche linee essenziali, che ripercorrono le scene e i personaggi dai profili fortemente caratterizzati.

La mostra rimarrà allestita fino al 27 novembre 2011 e potrà essere visitata liberamente negli orari di apertura del Comune.

 

Il programma della Settimana della Pedagogia proseguirà al San Biagio, dove alle 20.45 sarà proiettato il film “Sinestesia” del regista ticinese Erik Bernasconi, che apre la rassegna “Cinema Educazione”. Interpretato da Alessio Boni e Giorgia Wurth, il film segue le vicissitudini di quattro giovani adulti in due momenti della loro vita, a ridosso di due episodi drammatici separati l'uno dall'altro da tre anni. In questo lasso di tempo i personaggi sono confrontati con le gioie della quotidianità e con le normali difficoltà della vita. Ma si trovano anche a reagire ai colpi di quel destino che ogni tanto, in modo aleatorio, decide di mettere un bivio nelle vite delle persone. Il personaggio centrale è Alan (Alessio Boni). Attorno a lui sua moglie Françoise (Giorgia Wurth), la sua giovane amante Michela (Melanie Winiger), e Igor (Leonardo Nigro), il suo migliore amico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.