9 novembre 2011 - Cesena, Agenda, Cronaca, Cultura, Eventi

Si apre a Cesena la "settimana della pedagogia"

Dopo aver affrontato nella prima edizione la provocatoria domanda “Serve

l’educazione?” e aver dedicato la seconda edizione alle “Parole dell’educazione”,

quest’anno il filo conduttore della manifestazione sarà il rapporto fra “Educazione, etica e democrazia”, mirando ad approfondire i temi della legalità, dei valori civili, dell’etica pubblica, delle regole, … così come si declinano nei diversi livelli della vita civile avendo un influsso sulla formazione etica, morale e politica delle giovani generazioni.

“La Settimana della Pedagogia è un momento di riflessione importante – sottolinea l’assessore alla Pubblica Istruzione Elena Baredi  - che nel corso degli anni ha saputo far crescere in città una consapevolezza, oggi più che mai necessaria: investire, dedicare pensieri e risorse, seminare linguaggi, ascoltare e muovere energie attorno ai temi dell’educazione e dell’educare, sono addizioni di qualità della vita di ogni singolo cittadino, di una intera comunità per l’oggi e per il domani che verrà. Per questo siamo particolarmente lieti di essere riusciti, nonostante le grandi difficoltà che stanno attraversando gli enti locali e il mondo scolastico, a riproporre anche quest’anno l’iniziativa, che invitando alla riflessione su temi così importanti, rappresenta una vera boccata d’ossigeno non solo per gli addetti ai lavori, ma per tutti i cesenati. Una città che si preoccupa dell’infanzia e dei bambini si occupa dell’intera comunità, per questo la settimana dell’educazione è articolata in tante iniziative, come rassegne cinematografiche, teatrali, lezioni all’aperto, esperienze con le scuole dell’infanzia e con le famiglie dei bambini,  volte proprio al confronto con i cittadini oltre che con gli esperti”.

 

Nell’ambito della “Domenica Specialmente.. Libri”, in programma il 20 novembre,  da segnalare la presenza, della scrittrice Giusi Quarenghi che presenta il suo libro “Salmi per voce di bambini”, una sorta di riscrittura dei Salmi con il linguaggio dell’infanzia, mentre per la rassegna Cinema Educazione, lunedì 14 novembre al San Biagio si attende la presenza dell’attore Alessio Boni per la presentazione del  film, mai distribuito  in Italia, “Sinestesia”.

Il ricco programma di appuntamenti si apre lunedì 14 novembre, alle 17.30  con l’inaugurazione della mostra di Massimo Sansavini “Un pop-Pinocchio all’italiana”, che rimarrà allestita nel salone comunale fino al 27 novembre. Sempre lunedì, alle 20.45, al Cinema San Biagio, si aprirà la rassegna cinematografica su Cinema ed Educazione, con la proiezione del film “Sinestesia”di Erik Bernasconi. Alla serata interverrà il protagonista Alessio Boni.

Martedì 15 novembre, alle 16.45,  sempre al San Biagio, si terrà la tavola rotonda “Educare al principio di responsabilità”, che vedrà la partecipazione del Sindaco Paolo Lucchi, dell’assessore Elena Baredi, di Rosa Maria Mandis Mezzetti, Presidente Comitato UNICEF Forlì-Cesena, Arrigo Chieregatti dell’Università di Bologna, del dirigente scolastico

Jaime Enrique Amaducci.

Mercoledì 16 novembre alle 16.45, sotto il loggiato del Comune è prevista la lezione aperta “Educare alla democrazia e ai diritti: quale etica pubblica?”: ne discuteranno il Magistrato Vincenzo Andreucci e il professore Alain Goussot.

Giovedì 17 novembre, alle 16.45 al San Biagio si svolgerà la tavola rotonda “La corresponsabilità educativa nell’educazione delle giovani generazioni”. Intervengono Felice Carugati ((Docente di Psicologia dello Sviluppo - Università di Bologna) e Riziero Zucchi (Docente di Pedagogia – Università di Torino). Alle 20.45 al Teatro Aurora di San Giorgio di Cesena Ferruccio Filipazzi presenterà lo spettacolo“In una notte di temporale” con la partecipazione straordinaria dei genitori della Scuola dell’Infanzia comunale Fiorita.

Venerdì 18 novembre sotto il loggiato del Comune  è in programma la seconda lezione aperta dedicata a “Don Milani, il ruolo educativo degli adulti e la genitorialità”. Intervengono: Alain Goussot (Docente di Pedagogia Speciale - Università di Bologna) e Claudio Cavalli (Attore e Regista). A don Milani è dedicato anche lo spettacolo che alle ore 20.45 andrà in scena al Teatro Aurora con la Compagnia VOCI ERRANTI. Il titolo è“Cari ragazzi…lettera aperta di Don Milani all’uomo di oggi”

Infine, domenica 20 novembre sarà una giornata interamente dedicata ai libri e alla letteratura per bambini/e e ragazzi/e.

Fra i molti appuntamenti, da segnalare la presenza della scrittrice Giusi Quarenghi che presenta il suo libro “Salmi per voce di bambini”, una sorta di riscrittura dei Salmi con il linguaggio dell’infanzia. Ma ci saranno anche Claudio Cavalli, che  presenta "Tre cavalieri su una spider rossa", Laura Bellanova con  “Favole al sapor di Coccole” e “John nel paese di Artazan” con animazioni per i più piccoli, Azzurra Meringolo con “I ragazzi di Piazza Tahrir”, Silvia Abati con  “Smelling the light”, Stefania Scatizzi con  “Benvenuti nella grande famiglia”.

La settimana dell’Educazione e della Pedagogia è, anche quest’anno, un’occasione per ricordare la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.