24 ottobre 2011 - Cesena, Cronaca, Eventi, Sanità

A Cesena focus sulla vendita diretta dei prodotti alimentari

Dal produttore al consumatore, con gli occhi ben aperti sulla sicurezza dei prodotti dal campo o dal mare fino alla tavola. “La vendita diretta dei prodotti alimentari ” è il titolo dell’incontro rivolto a operatori della produzione primaria, associazioni di categoria e consulenti aziendali, in programma venerdì 28 ottobre, dalle ore 14.30 alle 17.30, nell’Aula Magna dell’Ospedale Bufalini di Cesena (viale Ghirotti, 286). A promuoverlo è il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Cesena, nell’ambito dei progetti di Area Vasta Romagna, per presentare le ultime novità in materia introdotte dal cosiddetto “pacchetto igiene”.

 

“La vendita diretta dei prodotti alimentari da parte dei produttori agricoli (spaccio aziendale, mercati rionali, mercati degli agricoltori, gruppi di acquisto solidale, distributori automatici, ecc.) è un fenomeno in crescita ­– sottolinea il dottor Bruno Lontani, direttore dell’unità operativa Igiene degli Alimenti di origine animale dell’Azienda Usl di Cesena – a seguito della recente riforma della politica   agricola e al rinnovato interesse dei consumatori per forme di acquisto più coinvolgenti, consapevoli e rivolte a prodotti del territorio. Le stesse imprese agricole considerano sempre più la vendita diretta come uno degli strumenti di maggiore interesse per la diversificazione produttiva e l’integrazione del reddito aziendale nel rispetto della tutela della salute del consumatore. Il cosiddetto pacchetto igiene impone a tutti gli operatori del settore alimentare, inclusi anche quelli della cosiddetta “produzione primaria” (agricoltori, allevatori, pescatori, cacciatori, ecc.), di garantire la sicurezza alimentare, cioè condizioni igienico-sanitarie ottimali lungo l’intera filiera produttiva: dal campo o dal mare fino alla tavola”.

 

Le regole per la sicurezza alimentare negli agriturismi, nei mercati e negli spacci aziendali sono alcuni dei temi che verranno trattati. In questo contesto la normativa, oltre a definire specifici requisiti per la vendita diretta dei prodotti alimentari (semi, frutti, vegetali, latte crudo, formaggi, uova, carni e salumi, prodotti della pesca, miele, funghi, selvaggina cacciata, ecc), cerca di fornire le basi per la costruzione di un ambiente favorevole alla crescita dell’imprenditore agricolo non solo come produttore, ma soprattutto come protagonista diretto della filiera agroalimentare. L’incontro metterà a confronto i vari operatori con l’obiettivo di inquadrare l’approccio alla vendita diretta dei prodotti alimentari.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
24WEBTV: La Cronaca in Video Le storie della città in "diretta" sullo schermo.